La Papessa

papessa_res

II-LA PAPESSA

È la Sapienza occulta dietro il velame delle apparenze. Rappresenta la sacerdotessa del mistero ovvero la conoscenza al femminile, rispettata e assecondata nei tempi più antichi come la via dell’intuito e del cuore, prima che la religione e la cultura virassero verso una ricerca più attiva, mascolina, improntata alla ragione e non più alla veggenza ed al segreto.
Sotto il suo manto porpora ed azzurro, i colori della spiritualità e della saggezza, si cela, dunque, l’immagine della Grande Madre cosmica, la Terra, conosciuta e adorata dagli antichi culti sotto il nome di Iside, Diana, Ishtar, Sequana. La Papessa, simbolicamente collegata alla Luna che regola l’emotività e la veggenza, è la signora dei saperi notturni, iniziatici e, per questo, preclusi alla maggioranza.

Significato della carta dritta:
Sapienza – Intuizione – Conoscenza
Intelletto puro – Interiorità
L’invisibile, esoterico e segreto
Orazione – Concentrazione – Silenzio
Eccellente attitudine – Campo fertile
Raccoglimento – l’occulto e misterioso
Meditazione – Ricettività
Sguardo interiore – Auto-conoscenza

Quando l’Arcano esce al dritto oppure occupa una posizione favorevole nel gioco espleta al massimo i suoi significati benefici: tuttavia il successo e la completezza assicurati dalla carta non riguardano tanto il piano materiale dell’esistenza, quanto piuttosto la crescita interiore e le questioni dello spirito. Rappresenta tutto ciò che cresce lentamente attraverso un profondo processo di trasformazione e di silenzio. La Papessa, nell’interpretazione divinatoria, presenta potenzialità conoscitiva, intuito e deduzione insieme analisi del profondo e per analogia anche psicanalisi, obbliga ad un lavoro interiore. Rappresenta una figura femminile che difficilmente si adatta ad un ruolo subalterno, poiché ha in sé una grossa polarità maschile, non sottostà, quindi, ad un atteggiamento passivo. E’ anche la conoscenza di noi stessi e degli altri, svelamento dei misteri, grande dedizione costanza nelle opere intraprese. Riflessione, fede, oggettività, pazienza.

Significato della carta rovesciata:
Ignoranza – Cecità – Idee fisse
Oscurità – Egoismo – Miopia
Fissazione – Ossessione
Persona o cosa chiusa
Rigidità – Testardaggine
Offuscamento
Avarizia – Aridità
Egocentrismo–Cocciutaggine

Nell’arcano della Papessa capovolta si condensano tutti i risvolti negativi della riservatezza e del silenzio. Segreti contrattempi, fastidi, esperienze poco raccomandabili. La profondità si trasforma in superficialità, la pazienza in attesa pigra e inconcludente. Rifiuto alla conoscenza, un irrigidimento, una negazione della parte femminile attiva, problemi con la figura materna, troppo MASCHILE, paura delle donne, tristezza, noncuranza, paura di affrontare lo sconosciuto. Predominanza della parte passiva di se stessi, presunzione dovuta ad una falsa conoscenza di se stessi, rancori, ipocrisia, vendetta.