Il Sole

sole_res

XIX-IL SOLE

È il centro o cuore del nostro sistema, attorno al quale girano i pianeti. Gli antichi resero culto al sole, non in un senso idolatrico, come si crede, ma perché vedevano in lui il segno della luce interna dello spirito, e la fonte di ogni vita sulla terra. L’Arcano ci presenta una coppia di gemelli teneramente allacciati, quasi in un giro di danza. Si tratta della ragione, il principio maschile, attivo, lo zolfo degli alchimisti, unita al sentimento, il femminile, ricettivo, il mercurio, trionfante nella luce della verità e della chiarezza. Il Sole arricchisce con una perpetua pioggia d’oro la coppia abbracciata: l’oro filosofico dell’alchimia, l’oro dello spirito, che è la ricchezza suprema. L’Arcano del Sole deve essere studiato in contrapposizione con il suo complementare: la LUNA. Infatti, dove là c’è il mutamento, l’apparenza, qui c’è il fisso, tutto ciò che è stabile e costante, la sostanza delle cose.

Significato della carta dritta:
Luce – Vita – Calore
Intelligenza
Arte – Creatività
Ragione – Energia radiante
Unione – Matrimonio – Coppia
Famiglia – Creazione
Fraternità
Società – Associazioni
Fratellanze – Società civile

E’ insieme con il Mondo la carta più fortunata del mazzo e la più rassicurante. Luminosi e tutti promettenti sono infatti i suoi significati simbolici, che risultano ulteriormente rafforzati quando l’arcano esce diritto, affiancato da altre carte positive. Si tratta dunque del massimo che si potrebbe mai desiderare, un completo appagamento, un successo su tutti i fronti, il superamento di qualsiasi problema; complice, naturalmente, il temperamento adattabile e ottimista del consultante, sempre pronto all’allegria ed al buonumore. Altruista e generoso, proprio come il sole che non nega la sua luce a nessuno, è felice di condividere la sua gioia con chi ama, in un clima di serenità e di tenerezza. Ha dalla sua parte la meravigliosa capacità di accontentarsi di ciò che possiede e in questo è racchiuso il segreto della felicità di cui sembra godere quotidianamente. Il Sole diritto annuncia sempre una situazione particolarmente favorevole, un periodo fortunato e produttivo. Conviene approfittare di questo momento magico, di un destino propizio, che ha in serbo solo belle sorprese, e far tesoro di tutti i suoi doni: la serenità, il benessere, la sicurezza, le conquiste, i progressi, il sapere, insomma: una riuscita perfetta e duratura. Il Sole simboleggia l’ascesa, la vetta, il risultato ma anche l’abilità, l’intelligenza, il carisma necessari a raggiungerlo. Insomma la presenza di questa carta nel gioco è sempre confortante: un tormento sta per avere fine, un problema di vecchia data troverà finalmente soluzione, un ostacolo, una volta identificato, potrà essere facilmente sormontato. Ha il potere di attenuare gli effetti negativi delle carte vicine. Un grande successo,un’operazione che va in porto. Un’intesa affettiva felice e costruttiva. Una predisposizione all’ottimismo e la tendenza a godere dei lati belli della vita. Ottimi rapporti con l’altro sesso e accettazione del proprio. Visione chiara e solare delle situazioni; fortuna, successo, talento, equilibrio, sicurezza, energia, guadagni. Momento di pienezza interiore ed esteriore.

Significato della carta rovesciata:
Oscurità – Deserto
Mancanza di senso – Inganno dei sensi – Siccità –Tristezza
Mancanza di spirito creativo
Razionalismo – Vanità – Superbia – Presunzione – Falsa gioventù – Decorato brillante
Litigi – Risse – Inimicizie
Falso artista – Falsa apparenza

Il capovolgimento della carta ne rovescia tutta la positività: dove c’era chiarezza ora c’è buio, dove c’era concordia, litigi e incomprensioni. La generosità si è tramutata in egoismo, la gioia di vivere in pessimistica inquietudine. Penalizzato risulta soprattutto il regno della parola, contrassegnato dalla mancanza di armonia, difficoltà di comunicazione, rotture di accordi. Il consultante sta attraversando un momento difficile, ma, invece di accettare aiuti e consigli, si rifugia in una sdegnosa solitudine. Verità celate, bugie, malintesi, sprechi dettati dal desiderio di apparire ciò che non si è. La luce del Sole, falsata dal capovolgimento, diviene abbaglio, simulazione di una felicità solo apparente. Mancanza di sincerità e di chiarezza, inconcludenza, ideali nebulosi, futuro incerto. Visione pessimistica della vita, forte inconcludenza, sfortuna, avversità, disagi. Incomprensioni profonde dell’altro sesso. Scissione tra le proprie polarità maschile e femminile, quindi irritazione e non accettazione della parte emotiva o di quella intellettiva, disarmonia, ansia, conflitti. Incapacità di creare un terreno di cultura per la propria personalità. Il vaso viene continuamente rotto e si è in preda agli impulsi più svariati, senza avere la capacità di organizzarli, dispersione, inconcludenza, presunzione.