Il Papa

papa_res

V-IL PAPA

Chiamato anche Lo Ierofante o Sommo Sacerdote, è colui che inizia negli Antichi Misteri, guardiano e colui che è responsabile della trasmissione della Tradizione Unanime. Come la Papessa, la versione del potere spirituale al femminile, anche il PAPA siede fra le due colone del tempio di Salomone. Veste in prevalenza di blu e oro, i colori della saggezza e dello spirito, ma non senza un tocco di rosso, che esprime l’aspetto attivo e combattivo della fede. Il significato simbolico di questa lama, infatti è tutto incentrato sull’autorità spirituale, sulla saggezza e sui buoni consigli; un ruolo del tutto diverso, dunque da quello, ugualmente autorevole, ma terreno, espletato all’Imperatore. Il Papa è l’uomo maturo, colui che ha raggiunto il culmine delle proprie potenzialità su tutti i forniti, al punto che può persino permettersi di prendere le distanze e osservare l’arena dell’esistenza con sorridente saggezza.

Significato della carta dritta:
Sacerdote – Maestro – Insegnamento
Apprendistato – Dottrina – Tradizione
Autorità morale e spirituale
Pazienza – Perseveranza
Rigore – Rettificazione – Equanimità
Calma – Serenità – Fiducia
Generosità – Costanza
Discrezione – Buon senso

La serena compostezza della figura, che esprime una condizione ormai al di sopra delle parti, sposta l’accento della questione su un piano spirituale. L’Arcano segnala quindi un’autorità benevola e indulgente, una protezione, un orientamento morale in grado di dissipare ogni dubbio. Un problema si chiarisce all’improvviso, una questione si ricompone grazie a influenze misteriose e benefiche. Il Papa è il mediatore per eccellenza, il protettore influente e infallibile, garante di diplomazia e di legalità, nonché di contatti vantaggiosi con l’ambiente e soprattutto con i giovani, perché sono appunto due giovani, almeno nelle questioni dello spirito, i due penitenti inginocchiati davanti al suo seggio. Favorisce, naturalmente, tutto quanto concerne il sacro, la religione, la tradizione, la vocazione, il perdono, invitando al rispetto dell’autorità e dei valori tradizionali. L’azione si rivelerà fruttuosa soltanto se condotta con il massimo impegno, determinazione, serenità e senza alcun risvolto egoistico. Ed è liberatoria in quanto adduce ad una presa di coscienza e di discernimento. Rottura necessaria e positiva di una situazione o di un legame affettivo. Lucida riorganizzazione sulla questione di cui si fa domanda, libertà, presa di coscienza, rottura di una situazione statica che apre nuove possibilità dinamiche ed evolutive. Saggezza, autorità benevola. Di solito può indicare un uomo autorevole molto comprensivo di forza morale, capace di comprendere e dare buoni consigli.

Significato della carta rovesciata:
Dogmatismo – Falsi profeti
Tergiversazione – Falsificazione
Errori – Pregiudizi Impazienza – Fanatismo
Cattiva informazione – Rigidezza Condizionamento
Cattivo consigliere e intermediario
Insensibilità – Rivalità

Pesante è il bilancio di questo arcano capovolto, dove la fede diviene mancanza di fede e la serena saggezza del pontefice, incapacità di mettersi in discussione e di assumersi le proprie responsabilità. La moralità che fungeva, al positivo, da guida e da criterio di discernimento, si capovolge in senso negativo fino ai limiti dell’illegalità e dell’ingiustizia commessa a danno altrui. Si tratta per lo più di azioni basse ma non dichiarate piccole vendete, meschinità maldicenza, intrighi. Dipendenza dai nostri istinti auto-distruttivi, servilismo, masochismo, inadempienza, continua ritorsione contro di sé, paure smodate, ansia, angoscia, complessi di persecuzione e di inferiorità. Aggressività eccessiva, sadismo, cattiveria, malignità odio del prossimo. Autoritarismo. Pigrizia. Uomo falso, impossibilità di saper perdonare, rancori.