Ametista

ametista

Energia – Ricettiva.
Pianeta – Giove Nettuno.
Elemento – Acqua.
Divinità – Bacco, Dioniso, Diana.
Poteri – Sogni, sensitività psichica, pace, amore, protezione contro i ladri, coraggio, felicità.
L’ametista è un quarzo di colore viola ed è una pietra usata in magia fin dai tempi antichi. Oggi è forse tanto popolare quanto duemila anni fa. Posta sotto il cuscino o indossata a letto, l’ametista scaccia l’insonnia e gli incubi, procura un sonno calmo e piacevole, ristoratore, e perfino sogni profetici, senza per altro far dormire troppo. E’ una pietra spirituale, assolutamente senza effetti negativi o associazioni con violenza, rancore o passioni: l’ametista è una pietra di pace. L’ametista fa cessare le paure, fa nascere le speranze, solleva gli spiriti e fa pensare alla realtà spirituale che sta dietro alle nostre vite. Portata addosso, allontana il senso di colpa e di autocommiserazione, aiuta a vincere schiavitù come quella dell’alcolismo, fa si che sia evitata l’eccessiva indulgenza e conferisce il dono del sereno giudizio. L’ametista calma le tempeste emozionali e, anche in situazioni di potenziale pericolo, può esservi d’aiuto.
Infonde coraggio a chi la porta ed è un potente amuleto per i viaggiatori, proteggendoli dai ladri, dai danni, malattie e pericoli. Nella magia del Rinascimento, la figura di un orso intagliata nell’ametista veniva portata come amuleto protettivo. Ai tempi dei Greci e dei Romani anelli di bronzo con un’ametista venivano portati come antidoti contro il male e coppe magiche di ametista scolpita scacciavano il dolore e il male da tutti coloro che vi bevevano. Per la sua spiritualità, l’ametista è spesso portata durante la contemplazione o collocata su un semplice altare per la meditazione. Alcuni tengono un’ametista con le loro carte da tarocchi, i gambi di millefoglie I Ching o le monete o pietre runiche, per esaltarne le energie interne e, naturalmente, la portano addosso durante gli atti divinatori o psichici. Poiché è anche una pietra del giudizio, essa consente all’informazione ricevuta dall’inconscio di essere opportunamente recepita e utilizzata. Questa magnifica pietra rende inoltre più acuta la mente, più pronta l’intelligenza e aumenta i poteri mentali. Pietra del più puro sentimento d’amore, l’ametista è spesso scambiata tra gli innamorati per dare forza al loro impegno. Scolpita a forma di cuore e montata in argento, era un tempo offerta dalle donne agli uomini come prova d’amore. L’ametista è anche una delle poche pietre specificamente usate dagli uomini per attrarre le donne. Portata da un uomo, la pietra induce le «buone donne» ad amarlo. Sebbene sia stata spesso ritenuta una pietra della castità, occorre ricordare che questa attribuzione data dai secoli scorsi quando l’amore ideale era «platonico».